Sigaretta elettronica ed erezione: quali gli effetti sulla vita sessuale?

Qual è la correlazione tra la sigaretta elettronica ed erezione

Le sigarette elettroniche sono state commercializzate come alternativa al fumo di tabacco e come metodo efficace per smettere di fumare. Alcuni studi hanno provato a esaminare gli effetti delle svapo a livello della sfera sessuale, per capire se vi possa essere una correlazione tra l’uso della sigaretta elettronica e l’erezione maschile.

Nella pratica urologica è ampiamente noto che esista una correlazione diretta tra malattia cardiovascolare e disfunzione erettile, dovuta a quella endoteliale.

A oggi, gli studi che hanno tentato di identificare un effetto diretto tra sigaretta elettroniche ed erezione sono troppo pochi. È ben nota, però, un’associazione tra il fumo di sigaretta tradizionale e la prevalenza della disfunzione erettile dovuta alla disfunzione endoteliale.

Quali sono i rischi per l’uomo?

Il consumo di sigarette elettroniche può causare danni endoteliali (un’alterazione della normale funzione endoteliale) nel tessuto penieno e, di conseguenza può essere collegato alla disfunzione erettile.  

Inoltre, il consumo di sigarette elettroniche causa infiammazione, aumenta lo stress ossidativo nel tessuto endoteliale e è correlato a un aumento dei marcatori ossidativi negli uomini.

Infatti, uno studio crossover ha rilevato che non vi è alcuna differenza statistica tra le sigarette elettroniche e le sigarette tradizionali. Il vapore contenente nicotina ha effetti dannosi più elevati rispetto al vapore senza nicotina, ma i livelli di radicali idrossilici, derivanti dall’esposizione quotidiana al vapore delle sigarette elettroniche, aumentano in modo dipendente dalla concentrazione e possono raggiungere livelli paragonabili a quelli osservati nei fumatori di sigarette tradizionali.

Sigaretta elettronica ed erezione: la perdita di ossido nitrico

La disfunzione endoteliale è caratterizzata da una perdita di biodisponibilità di ossido nitrico e l’esposizione a prodotti aromatizzanti del tabacco, presenti nelle sigarette elettroniche, causano una riduzione della biodisponibilità di ossido nitrico.

È stato, infatti, appurato che la produzione dell’ossido nitrico risulti minore nelle cellule dei fumatori, rispetto a quella delle cellule dei non fumatori.

Si è visto come l’esposizione a breve termine ai composti aromatizzanti dei prodotti delle sigarette elettroniche possa avere un effetto dannoso sulla funzione endoteliale, specialmente nei fumatori. L’esposizione acuta a liquidi aromatizzati delle sigarette elettroniche aggrava, quindi, la disfunzione endoteliale, avendo effetti negativi sulla vitalità e funzione delle cellule endoteliali.

Esposizione alla nicotina e deficit erettile

Il rapporto tra nicotina ed erezione e tra nicotina e impotenza è stato ampiamente studiato.

L’esposizione alla nicotina è stata collegata in modo chiaro alla disfunzione erettile. L’ischemia e l’ipossia da fumo di sigaretta generano disfunzione endoteliale e aumentano la sintesi del collagene, producendo disfunzione erettile vasculogenica. Il rilassamento cavernoso necessario per ottenere l’erezione è attenuato dall’ipossia indotta dal fumo. L’esposizione alla nicotina aumenta il tono del sistema nervoso simpatico, causando vasocostrizione e, quindi, riducendo il flusso sanguigno del pene. La nicotina promuove, perciò, la disfunzione endoteliale, compromettendo la funzione erettile.

La sigaretta elettronica causa impotenza?

Esistono prove limitate a sostegno del fatto che le sigarette elettroniche possano avere gli stessi effetti sulla funzione erettile del fumo di sigaretta tradizionale.

Per analizzare la relazione tra sigaretta elettronica ed erezione è stato condotto uno studio sui corpi cavernosi dei topi. I roditori sono stati esposti a una soluzione aerosol di sigaretta elettronica con nicotina: si è riscontrato un aumento dell’espressione della proteina mieloperossidasi (MPO), una riduzione del rapporto tra cellule muscolari lisce e collagene, un aumento della fibrosi e la perdita di cellule muscolari lisce.

Con questo esperimento ci si è accorti di come la ridotta funzione polmonare e il danno polmonare associato all’uso di sigarette o prodotti da svapo possa causare una diminuzione della funzione erettile a causa dell’ipossia. È stato, infatti, appurato come in ambienti sempre più ipossici, si registri una diminuzione della percentuale e del tempo di rigidità. La funzione erettile è largamente dipendente dall’ossigeno, inoltre, l’ipossia è un fattore di rischio indipendente della disfunzione erettile e può essere causata da ipossia periferica o diminuzione della funzione polmonare.

Perché smettere di fumare? Ecco i benefici sessuali

Smettere di fumare, anche la sigaretta elettronica, è consigliabile per avere una vita sessuale sana.

Le sigarette elettroniche, particolarmente popolari tra i giovani, dovrebbero essere utilizzate con cautela per gli effetti deleteri sul tessuto endoteliale umano, paragonabili al fumo di sigaretta tradizionale a seconda della frequenza e della presenza di nicotina. Questi effetti includono la formazione di radicali idrossilici, aumento dei ROS, stato proinfiammatorio e ipossia.

È noto che la disfunzione endoteliale è dannosa per la funzione erettile, ma ad oggi non ci sono abbastanza studi per collegare in modo definitivo la sigaretta elettronica, l’erezione e la disfunzione erettile.

Il tema dovrà essere approfondito maggiormente per stabilire una qualsiasi relazione tra svapo e disfunzione erettile.

Search

+
WhatsApp chat
Chiama
Mappa